sabato, marzo 15, 2008

stasera tutti al Llytcha

prima di tutto un grazie a tutti quelli che hanno commentato il post a puntate
sulla bella e il governatore, e quanti hanno voluto esprimere un opinone nel
sondaggio, l'elevato numero dei votanti... mi spinge a chiudere anzitempo le
urne, ha vinto l'ipotesi più bella, e cioè che non si tratta di un ossimoro,
high class prostitution sono parole che possono benissimo convivere, difatti
è inutile sottolineare come si possa esercitare con grandissima classe,
"è tutto molto bello" è una classica frase da Villa D'Este per chi non lo
conoscesse si tratta di un lussuoso albergo sul lago di Como, frequentato
sopratutto da tedesci belgi ed olandesi, tutti indistintamente con il sorriso
belga sulla faccia, quel sorriso perenne che è diretto verso tutti e nessuno,
a cui segue sempre appunto quel "è tutto molto bello" c'è altro? si ci vediamo
tutti stasera a san pietroburgo al Llytcha , le ragazze stanno gia apparecchiando
e mi raccomando è tutto molto bello.

34 commenti:

gians ha detto...

egine, sicuro che ci siano i posti per tutti io ho controllato e la disponibilita' non è molta. :)

emma ha detto...

mi permetto solo di dire che il villa d'este è stato frequentato anche da businessmen italiani della moda, almeno sino ai tempi di como e del tessile, poi è rimasto agli stranieri.
(sono ripassata per omaggiare il ristorante e salutare per la serata)

egine>gians ha detto...

si ma anche noi non siamo molti,
se ci pensi bene in fondo non siamo
più di una ventina di amici, we few
we happy few we band of brothers

egine>emma ha detto...

certo emma ti dirò che facevo parte di quel giro, quindi me li ricordo,
ma l'albergo era abitato dagli
stranieri, io ci ho fatto anche qualche torneo di backgammon e
sulla terrazza che guarda sul lago c'erano questi signori quasi sempre con giacca bianca e quel sorriso
é tutto molto bello::))

Davide ha detto...

lontano dai belgi, alla casa sul lago di como la trisnonna ci arrivava a giugno per trascorrerci mesi di soggiorno estivo, io ci arrivai quasi un secolo dopo, un camino in ogni stanza, libri e un gramofono, un volume di Camille Flammarion, antico astronomo. il tempo immobile, l'odore della legna e gli affreschi che cadono. oltre al llytcha un sogno di luogo per un sogno di incontro. tra amici.
delizioso il blu delle gonne, in tono con il resto, deliziose le calze, ma è venti minuti che è chinata verso di me: una b.i.r.r.a signorina!..

medita partenze ha detto...

Ogni volta che sono passato dal lago di como faceva sempre brutto, una depressione certo non da sorriso belga. Ritenterò sperando in miglior fortuna. Per ora mi sono travestito da testa di Lenin... :-)

egine>davide ha detto...

davide che bella descrizone della
casa coll'odore della legna bruciata
il tutto i un atmosfera delabree,
le ragazze di san pietroburgo son
carine e ora hanno anche qualche rublo per comprarsi le mutande,
non so come mi è uscita ma tantè

egine>mp ha detto...

caro mp devi sapere che non è stato
facile per noi milanesi fare i
conti con quel lago, io avevo proposto al sindaco di dare in omaggio ai visitatori milanesi
oltre al solito biglietto del vopore
anche un grammeto di coca, quella
rosa buona, di nonna medellina, e
cosi ci siaom affidati al caso e ogni tanto il caso ci ha premiato

gians ha detto...

Grazie egine, il tuo invito ovunque vuoi lo colgo al volo.

rip ha detto...

Peccato aver letto solo oggi, che occasione sprecata.

egine>rip ha detto...

come non c'eri?

ciro ha detto...

san pietroburgo sanpietrobrulica di bei culetti, culotte, calze a rete per chi dorme non piscia pegli

ma la tipa di spalle ha davvero uno sguardo affascinante

egine>ciro ha detto...

ci dobbiamo fare una vodka con faridi
in quel ristorante, sei andato a
vedere onora il padre e la madre?

emma ha detto...

tornata.
bellissima mostra.
prendo una birretta veloce e vado!

egine>emma ha detto...

bene, hai per caso incontrato il Coon? ecco la birra, racconta

gians ha detto...

on behalf of emma, inizia a tirare fuori la birra!

emma ha detto...

no, ci sono andata oggi, quindi niente coon.
ho percorso i corridoi che ha percorso lui in compenso e ne è valsa la pena per quello che ho visto!
(un resoconto migliore da me...)
vado e ringrazio per la birra
(ormai siete maestro e allievo, vedo, una roba seria!)

Ugolino Stramini ha detto...

Arrivo tardi ma vedo che un posticcino per me è rimasto: che culo!!!

cuncetta ha detto...

posso fare qualcosa io?

Ugolino Stramini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gians ha detto...

sento che il maestro è in arrivo! ;)

egine ha detto...

>emma dopo vengo a leggere

>ugolino il posto per te c'è sempre
guarda c'è anche cuncetta! ah
ho lasciato un poemetto da te, poca cosa ma sempre di cuore.

>cuncetta carissima ti aspettavo
prima sono passato anche da te ma eri
via

>gians piantale di guardare la cameriera, il padrone ci guarda male!

Ugolino Stramini ha detto...

Visto e risposto!

egine>ugolino ha detto...

letta e mi è piaciuta, ora è tardi
domani penserò a come dilettarmi con te in versi( si fa per dire)

gians ha detto...

notte a tutti gli ospiti.

emma ha detto...

buongiorno! spremuta per il padrone di casa e brioches per tutti!

GdS ha detto...

a me basta un caffè, la mattina non mangio mai nulla.

em, mi sono allontanato due attii ed hai cambiato headline. che dire, sempre più tendenti alla poesia pura!

Anonimo ha detto...

(faridi): per la vodka dico azz

Anonimo ha detto...

(fagridi) e complimenti per i due ultimi post -non che gli altri siano da meno in sé, é che sono appena arrivato...

egine>emma ha detto...

grazie emma! prendo il caffe per gds

egine>gds ha detto...

poeti siamo e poeti moriremo n'to culo alla morte, ho dato questo tocco di leninismo d'antan, spero tu lo
gradisca

egine>faridi ha detto...

grazie faridi, una vodka con le
ragazze del restaurant, sottofondo
musicale paolo conte mokambo

gians ha detto...

ottima scelta musicale egine.

egine>gians ha detto...

passami il foglietto scritto in
cirillico che te lo traduco:)