venerdì, dicembre 10, 2010

liason

Un po di anni fa, alla Scala, mentre ascoltavo la sinfonia di Shostakovich, dedicata a Leningrado, vagavo distrattamente
con la testa sopra le teste di quelli seduti in platea, sicuramente alla ricerca di qualche bellezza disperata a cui infliggere
le mie banalità, intanto il maestro Mravinsky scuoteva l'orchestra con furia e quella musica gia cosi drammatica ne usciva
ancora più disperata, fu cosi che legai i tagli di Fontana a quella musica, quindi se vi domandate come mai Kate Moss
viene considerata l'icona della bellezza del nostro secolo, ascoltate Mika o Lady Gaga e giu ancora più in basso nella
scelleratezza del vizio, vi accorgerete di quanto siamo fortunati, e ne il papa ne maometto possono farci niente.

martedì, novembre 30, 2010

la grazia fulminante


Per me c'è.





Foto di Alberto Longari

20 anni dopo


Io e Rosa 2010

Io e Lorenzo 1990


Foto di Alberto Longari

Natale 2010


Auguri!!!!!





Foto di Alberto Longari

martedì, novembre 02, 2010

ricordi


Le foto dei loro 18 anni ad Arcore.

sabato, ottobre 30, 2010

halloween

Dolcetto scherzetto o parente di Mubarak!!

venerdì, ottobre 15, 2010

asimmetria 2

Asimmetria, un aiuto impercettibile, la splendida incertezza dei nostri
desideri, un vestito a fiori nel quale incartiamo la moda nel tempo e le
notizie di ieri.

asimmetria

Sono cosi antiberlusconiano che ora non mi resta che apprezzarlo.

giovedì, ottobre 07, 2010

e sopra?


Questa non è che la più recente inchiesta di cosa succede sotto le coperte, ma a noi interessa il sopra, di tutto,
non ne possiano più dei sotto di quello che si nasconde fra le righe di una grammatica cosi povera sia politica che
umana. Amen

mercoledì, settembre 15, 2010

tweet

L'attuale classe dirigente, tutta, mi mette a disagio.

domenica, settembre 05, 2010

Rosa va a Parigi




Con la sua amica Bianca, sul tappeto volante della Villette.

giovedì, luglio 08, 2010

friends 3


L'anniversario delle nozze di Alessandra Travagliati e Gordon McHarg, auguri!!!








drawing by Josh

martedì, giugno 29, 2010

o spione



Sta al terzo piano!!!


Trucco e parrucco di Albimar


Ps.non se se ve l'ho comunicato, dopo un anno passato faticosamente a non fare un cazzo, vado finalmente in vacanza!
dal 1 al 13 a Chia vicino a Caglairi Agriturismo Saprenda, una meraviglia
dal 15 a fine agosto a gressoney saint jean
ciao a tutti

mercoledì, giugno 23, 2010

te la do io la maratona



Da Albimar una mia foto mentre sfilo da Versace

questioni pelose





Da Albimar ricevo queste foto sempre inerenti au un periodo ormai sepolto, purtroppo!!!

giovedì, giugno 10, 2010

di primo pelo


Mi sono ricordato di un film Una giornata particolare.

mercoledì, giugno 09, 2010

friends 2


Ma anche cosi!!!



Albimar. Non so un cazzo!!

venerdì, giugno 04, 2010

mercoledì, maggio 26, 2010

mercoledì, maggio 19, 2010

venerdì, maggio 14, 2010

da un amico

"Non ho più voce. Io so che per morire
basta un oggetto della conoscienza
e un conoscente, un lugubre stridìo
di reni, un fiocco all'alba a sventolare.
Io so che per dirsi violenta una notte
dev'essere infinita,
per dirsi più nera del dolore,
più pura delle gemme, più insensata"


Una notte


Da, M'hanno cresciuto Dei
di Paolo Birolini

lunedì, maggio 10, 2010

aburigena (cit.)


Miss Samantha Harris

eventualmente qui

sabato, maggio 01, 2010

ma dov'è Zoosk?

Cercasi Bravi Uomini

Incontra adesso belle ragazze in Zoosk mille di ragazze cercando relazioni adesso! Chatta gratis!
Mi piace

Quando sono su FB per curare la mia farm, mi capita di vedere nella colonna di destra questa scritta, a parte
l'uso di un italiano approssimativo mi domando come mai a Zoosk ci siano tante ragazze, più di mille dice
l'annuncio e tutte voglio bravi uomini, una che voglia un sano figlio di puttana non la trovi neanche a peso
d'oro, chiude poi l'annincio l'ormai tradizionale mi piace fra un po quando avremo finito di fare all'amore
sarà necessario esporre la scritta mi piace

Madonnine piangenti


Questo post è di Albimar sia il testo che la mappa
"Ho notato che ultimamente (4/5 anni) si moltiplicano le lacrimazioni
di statuette di madonnine. Non riesco a capirne il motivo anche perchè
non sono particolarmente religioso. Una cosa è certa, piangono sempre
in una precisa zona geografica di cui allego mappa. Mai una lacrimazione
a Malmoe, Peenemunde,Danimarca, Islanda, Berlino, Londra, Riga,Transilvania, Bagdad, Pechino
Kobe, Queensland ecc. ecc. ecc.
Qualcuno di Voi è in grado di illuminarmi?"

per fortuna che c'è Lou Reed

ha jacopo!!


Ricevo dal mio amico Albimar

Caro filo elettrico interrotto, presa senza corrente,
valvola arrugginita, contatore staccato, ecco altre 2 foto della
nostra Angela Sanclemente, la regina.Io la
tengo sempre in tasca per sentirla vicino e il calore
che emana dalla sua immaginetta ha del soprannaturale.
Altro che le madonne di medjugorie e le sindoni.
Stampala e mettila sul giustacuore. Tuo Quasimodo

Caro Albimar
ho le lacrime agli occhhi per le risate che mi sto facendo, vivo un momento di regressione fisica, non
ho più voglia di giocare a golf, mentre passo la maggior parte del tempo davanti al computer
costruendomi una vita immaginaria, nel frattempo cadono i capelli e attraversare la strada
per comprare il giornale, che non leggo, mi costa fatica, del resto questo è l'unico contributo
economico che passo alla famiglia, per il resto invece tutto bene, dato l'alto numero di contatti
che ho con le donne di Farmville, la facilità di avere relazioni virtuali mi portano ad un onanismo
sfrenato, penso di non avere più di sei mesi di vita, ho voluto chiudere con questa nota di ottimismo
ti ringrazio per aver aggiunto, con la foto di angela, un motivo in più per un ulteriore sforzo onanistico
affettuosamente tuo
baco vuoto
lele

giovedì, aprile 15, 2010

grand national


Guardian photographer Tom Jenkins travels to Aintree in Liverpool to capture the posh frocks, high heels and big hats on display at Ladies' Day




Qualche giorno fa ad Aintree, c'è stato il Grand National un a corsa a siepi interminabile, senza fiato, c'è del bello
in quella corsa.


Ps. qui

mercoledì, marzo 24, 2010

mi piace

La sifilide sembra avere ripreso vigore in Inghilterra, il fatto parzialmente responsabile di questo revival sarebbe da collegarsi
a quelle zone in cui è molto frequente l'utilizzo del social netwrok Facebook, e non certo al non utilizzo dei condom.
cliccate su "mi piace questa cazzata"


Eventualmente qui

venerdì, marzo 19, 2010

Indiaville


Pensavo di perdere tempo con farmville ed invece guardatemi quà.

venerdì, marzo 12, 2010

Oscar a chi?

The hurt locker il film che ha vinto l'oscar, è un piccolo frammento che aggiunto a tanti altri compongono come tanti
pixel quel manifesto appeso nel Minnesota "Miss me yet?" non ho sicuramente gli strumenti per capire quanto sia estesa
e condivisa la voglia di riabilitare l'uomo e la presidenza, in compenso il film è modesto ma cosi forse vanno le cose
quando si vuol ritrovare la strada di casa.

mercoledì, marzo 10, 2010

spatafazz

I love mambo, too, questa cosa delle padanine pare non vada giù a nessuno,
eppure di fronte a tanto provincialismo le critiche mi sembrano ancor più
tristi e conformiste, di più se non esibiamo delle bocciofiline, il modello bocciofila
ci appare più accettabile, è capitato a proposito l'ultimo film Crazy Heart, con il bravo Jeff Bridges,
perchè non dire che in quel film e in quella musica c'è la stessa sciocca allegria che aleggia nella
nostra provincia, e non parlo della provincia ma di tutto il
paese, dove il droghiere americano assomiglia cosi tanto all'inventore delle padanine, all'uso spicciolo di una
comunicazione che è vecchia e sepolta pensare di vincere o convincere in quel modo è
folle, eppure qualcuno vincerà anche in quel modo.
Ci vorrebbe "un dito nell'occhio" per cambiare il teatro.

mercoledì, marzo 03, 2010

forever cialtrons

Non ho idea di come andrà a finire, con i vari casini riguardanti le liste di lazio e lombardia, la sicumera cialtrona degli
aspiranti presidenti aggiunge se si puo ulteriore sconforto, detto questo da Francesco Costa c'è un video molto divertente, enjoy

domenica, febbraio 28, 2010

il maestro Lombardi

"Dear escremento di mummia, contenuto di vaso canopo,
ho visto che hai postato la scuola di atene, grazie anche
a nome dell'umanità. Noto anche che ha ricevuto un solo commento, peraltro
incomprensibile e sgrammaticato. I tuoi lettori non conoscono l'aurea legge
del soggetto-verbo-complemento oggetto ma si esprimono con suoni, dittonghi,
mugugni, mai una frase intera che comprenda l'assunzione di responsabilità
di dare un'opinione. In questo nostro caso l'argomento non li sfiora neanche perchè
non possono capire il peccato essendo essi dei prodotti che non conoscono
la bellezza insuperabile della trasgressione.Poveretti, non sanno cosa si nasconde dietro
la faccia della Regina."
Mail ricevuta da Albimar, il sunto opinionisti senza opinioni

venerdì, febbraio 26, 2010

la scuola di atene


Albimar ed Egine discutono dell'innocenza di Angie
-le solite toghe rosse
-partiam
-viene anche Morgan?
-partiam partiam

mercoledì, febbraio 24, 2010

tutti al BarBeria ex Mocambo


Comunicato stampa

GdS l'indimenticabile protagonista
della stagione politica tranviaria, possiede nella campagna modenese, un accogliente casa provvista di regolamentare podere,
con annessi e connessi, diciamo che oltre all'impegno profuso nella grande azienda dove lavora si prodiga nelle faticose
coltivazioni, ora, chiunque arrivato a questo punto avrebbe come si suol dire, tirato i remi in barca, invece cippa, mi si
scusi il tono gergale, conscio che dopo il braccio la mente vuole la sua parte, ha deciso di aprire un bar, notate la
definizione volutamente understatment, un luogo dove al consueto rito del bere, seguano riflessioni, lazzi e frizzi, il
luogo è virtuale e dato che gli abituali frequentatori sono vieppiù occupati con altri soclial network, sarà sufficente
un attestato di frequenza da lasciare presso il fondatore, vengono richiamati in servizio Bippi la tramvera Ciro Fecatiello
lo chef, Pipe controllora, Cuncetta bella, Emma assistente delo Chef, Davide e Marcoz fancazzisti della prima ora, Ugolino
con frusta e burka, lasciate un ordinazione da Lui, sarà il segno che non tutti hanno piegato la schiena allo strapotere di feisbuk e dei call center, allonsenfant!!!

martedì, febbraio 23, 2010

meno 6


Il primo Marzo alle 22.45 sul canale FX 119 su Sky torna Boris. Abboccate numerosi!!
PS. ci sono loro naturalmente

lunedì, febbraio 22, 2010

the style it takes


Cecil Beaton ritratto da Irving Penn, National Portrait Gallery's new retrospective.
Qui

giovedì, febbraio 11, 2010

il grande sogno

E' morto a soli 40 anni Alexander McQueen, uno stilista inglese, un grande, il mio amico Pellicano, che vive a Londra, anni fa
insisteva che io lo conoscessi, temendo di incontrare l'ennesima promessa non mantenuta esitavo e ricordo che una cosa
su cui il mio amico insisteva, erano le origini umili operaie di questo ragazzo dell'east end londinese, in realta si trattava
di una ragazzo schivo ombroso, che la natura aveva dotato di un immenso violento talento, non abbiamo mai lavorato insieme, tuttavia ho un ricordo bellissimo delle sue trovate e del suo lavoro, so che questa notizia è assolutamente personale e riguarda il mio passato lavoro, ma è impossibile non ricordare chi ti fa rivivere con emozione cio che hai combinato e che in una piccola misura ti ha fatto sentire parte del grande sogno.


Eventualmente, qui ,
qui e su wiki

accattattevillo




Sono dieci canzoni belle, io metterei volenteri qualche canzone sotto la foto, ma prima deve passare Davide, è passato
ha lasciato cadere la nuova formula per la teoria della relatività, ha dato dell'idiota a Einstein ed è tornato sulla dormeuse.



ps.altre due sono nella sezione musica del blog, a destra.

sabato, febbraio 06, 2010

Italianistan

Anche se lontane dallo stile di questo blog, che non si occupa di pornografia, nondimeno ricevo e pubblico
queste lettere che mi recapita Albimar, il termine Italianistan penso sia coniato da lui:
"Ricevo e vi giro.
Buongiorno, sono un cittadino dell'’Italianistan.
Vivo a MilanoDue, in un palazzo costruito dal Presidente del
Consiglio e lavoro a Milano in una azienda di cui è grande azionista il
Presidente del Consiglio. Anche l’assicurazione dell’auto con cui mi
reco a lavoro è del Presidente del Consiglio, così come del Presidente
del Consiglio è l’assicurazione che gestisce la mia previdenza
integrativa.
Mi fermo tutte le mattine a comprare il giornale, di cui è
proprietario il Presidente del Consiglio. Quando devo andare in banca,
vado in quella del Presidente del Consiglio. Al pomeriggio, esco dal
lavoro e vado a far spesa in un ipermercato del Presidente del
Consiglio, dove compro prodotti realizzati da aziende partecipate dal
Presidente del Consiglio.
Alla sera, se decido di andare al cinema, vado in una sala del
circuito di proprietà del Presidente del Consiglio e guardo un film
prodotto e distribuito da una società del Presidente del Consiglio
(questi film godono anche di finanziamenti pubblici elargiti dal
governo presieduto dal Presidente del Consiglio).
Se invece la sera rimango a casa, spesso guardo la TV del Presidente
del Consiglio con decoder prodotto da società del Presidente del
Consiglio, dove i film realizzati da società del Presidente del
Consiglio sono continuamente intertrotti da spot realizzati
dall´agenzia pubblicitaria del Presidente del Consiglio. Soprattutto
guardo i risultati delle partite, perché faccio il tifo per la squadra
di cui il Presidente del Consiglio è proprietario.
Quando non guardo la TV del Presidente del Consiglio, guardo la RAI,
i cui dirigenti sono stati nominati dai parlamentari che il Presidente
del Consiglio ha fatto eleggere.
Allora mi stufo e vado a navigare un po´ in internet, con provider
del Presidente del Consiglio. Se però non ho proprio voglia di TV o di
navigare in internet, leggo un libro, la cui casa editrice è di
proprietà del Presidente del Consiglio.
Naturalmente, come in tutti i paesi democratici e liberali, anche in
Italianistan è il Presidente del Consiglio che predispone le leggi che
vengono approvate da un Parlamento dove molti dei deputati della sua
maggioranza sono dipendenti ed avvocati suoi, cioè sempre... del
Presidente del Consiglio
... che governa nel mio esclusivo interesse..... per fortuna!

Alberto Longari"



E questa è la seconda:


"Il nuovo slogan che vediamo in giro: "ROBERTO, uno di noi".
Basta ipocrisie dell'Italianistan: "ROBERTO, uno di loro".

venerdì, febbraio 05, 2010

isoliamoci

E' cominciata la sesta stagione di Lost, la prima puntata divisa in due parti è andata in onda mercoledi 3 feb, in america,
il giorno dopo erano a disposizione le copie con i sottotitoli in italiano, la prima parte era buona, non mi aspettavo una
caduta cosi rovinosa nella seconda parte, primo, la casa del Sig.Jacob nel suo asciutto stile assiro-babilonese, secondo
il tempietto dove da un momento all'altro ti aspettavi di vedere comparire Simona Ventura, tanto la scenografia assomigliava
a quella messa in piedi dalla Magnolia, e tanto improbabili erano i protagonisti, una via di mezzo tra Salgari e porta a porta sull'acqua benedetta, insomma faccio un patto univoco con gli sceneggiatori e con gli scenografi, avete toccato il fondo, vi aspetto in superfice.

lunedì, febbraio 01, 2010

mi applico?


Vorrei esporre una mia teoria economica, il numero dei posti di lavoro è inversamente proporzionale al numero di
applicazioni disponibili
per gli aspiranti lavoratori, che proprio grazie alle applicazioni, trovano superfluo lavorare, meglio coltivare un po di terra,
per dire.

domenica, gennaio 31, 2010

punti di vista


Togliere il burka alle donne, e metterlo agli uomini, naturalmente griffato

domenica, gennaio 24, 2010

tirar tardi 3 - le cose belle

Del pesce freschissimo a Tajao una birra ghiacciata, servita con bicchiere ghiacciato, portata da un ragazzo con orecchino
regolamentare, ma educatissimo, il tutto per 12 euro, un mare gonfio di vento, questo posto è bellissimo, ma tutta l'isola
è bellissima basta seguire le indicazioni in spagnolo.

giovedì, gennaio 21, 2010

tirar tardi 2 - Il dancing

Ieri sera un colpo di vita al Banana Gardens, un ristorante/dancing/bar/musica dal vivo/flamenco/canzoni italiane cantate
da certo Peppino molto famoso in germania???, età media 45/55 quindi molti giovani, tutto sommato un posto dove si può
bere una coca pensando di essere a villa d'este, donne sole qualcuna, maschi italiani sui 50 anni, tutti dicono la stessa
cosa, 'ha una volta era meglio' vestito fuori moda, atteggiamento 'ne abbiamo viste di tutti i colori' quasi tutti di vigevano
o mortara cosi per dare un idea dell'internazionalità, ho conosciuto una reporter che prendeva appunti e fotografava
per un giornale dell'isola gratis, tipo il City o Metro, mi sono meritato il rispetto di sua madre della periodista, in quanto
sobriamente vestito ed educato, direi che il locale in maggioranza tedeschi o del nord raccontava la Spagna cosi come
immagino venga raccontata l'Italia con spaghetti mandolini e colosseo, alla parola ballo, mi sono congedato dalla madre
della reporter e sono corso in albergo per vedere qualche puntata di West Wing.

mercoledì, gennaio 20, 2010

tirar tardi

E così fra un betzalen e un dankeshon, si consumano queste giornate di sole,
e quando il sole scotta ci si immerge nell'artlantico acqua fredda assai si fa un altro pieno di wunderbar e d unai lingua senza
ossa che è il russo
, questa è un isola dove tutti si rinchiudono nell'intimità della famiglia, per altre cose c'è sempre
Las Vegas, oggi a ricordarmi che questo posto è pur sempre Spagna, c'era una festa di paese, dedicata agli animali,
cavalli, capre, pecore, che allegramente scagazzavano di fronte ai vari 5 stelle allineati lungo il mare, fra qualche giorno
finisce questa lunga vacanza torno dalla mia famiglia e questo, non c'è inverno freddo umido milanese, è una gran gioia,
anzi direi che è un gran colpo di culo che ci sia qualcuno ad aspettarmi.

sabato, gennaio 16, 2010

la mia lista della spesa

BUSINESS
SPORTS
FASHION & STYLE
ARTS
OPINION
GREAT HOMES
TRAVEL
TECHNOLOGY
SCIENCE
HEALTH
N.Y./REGION
DINING & WINE
HOME & GARDEN
BOOKS
MOVIES
MUSIC
TELEVISION
THEATER
SUNDAY MAGAZINE
T MAGAZINE

lunedì, gennaio 11, 2010

sabato, gennaio 09, 2010

downtown's Detroit


Qui c'è una lista di piccole imprese nate nella città devastata dalla crisi delle case automobilistiche, è chiaro che queste
cose riescono solo se c'è un downtown, altrimentri cippa.

martedì, gennaio 05, 2010

el negro zumbon

Dico subito che questo post nasce da una idea ma procederà alla rinfusa, tutto nasce da come vediamo i posti dove
andiamo e dove poi ci capita di ritornare dopo molti anni, e di come vediamo il sorriso sui volti dei farmacisti bolognesi
che vivono a Bali e che chiamano i loro figli Brama, Suribari o Rohenia, e mentre li sentiamo chiamare abbiamo ancora
negli occhi i fiumi dell'isola pieni di bambini sorridenti, solo una quarantina di anni fà, sappiamo benissimo che ogni tempo ha una sua felicità e bellezza e che ogni tempo ha gli occhi adatti per vederla, epperò, c'è qualcosa che non torna, cioè mia moglie per esempio credeva nei bei tessuti, poi è arrivato il negro zumbon e da allora i tessuti hanno contato molto meno, per dire, e poi non tutto, ci sono gesti su cui il tempo non influisce dall'origine dei tempi, correre, prendete quei due bellimbusti di Davide e Marcoz, quando corrono c'è un momento in cui risalgono dalla preistoria per appoggiarsi ormai stanchi alla porta di casa, se non bastassero le altre diecimila ragioni per correre pescare dormire, solo questa basterebbe per essere alla pari con Achille o James
Cook come preferite, questo è cio che prova il negro zumbon quando corre.



Ps.per dovere di cronaca riferisco che il negro zumbon mi ha sempre affascinato e che di lui mi ero gia occupato qui

venerdì, gennaio 01, 2010

meglio cosi


Ha ragione Marcoz ci sarà altra vita! e un grazie a Gians che con la sua gentilezza ha cambiato il film. Buon anno