domenica, dicembre 28, 2008

2009


Vado a Tenerife torno il 12 genn. sopra la spiaggia di Maspalomas, auguri a tutti.

giovedì, dicembre 25, 2008

quizzone

Ecco la lettera che mi manda Albimar,

"Digerendo il cotechino, ti allego questa doppia di D&G così tu che hai passato anni e anni nel mondo del quadrilatero
potrai spiegarmela. Ecco di seguito le domande
a cui tu dovrai rispondere, se sei in difficoltà puoi telefonare a Stefano e Domenico o alle sorelle Sozz.
1) Quale malattia ha la ragazza sdraiata in primo piano.
2) Perchè le due gemelle brune sulla panchina la guardano con aria americanamente assente.
3) Chi sono i componenti del gruppo "gita premio del manicomio criminale"
situato sulla destra.
4) Ma sopratutto cosa rappresenta l'inquietante presenza femminile in
secondo piano lontano sulla sinistra (forse una parente?)
Ti sarei anche grato se mi desti anche un parere sul messaggio criptato
che traspare ma non afferro dalla doppia pagina."

Rispondo volentieri alle tue domande anche perchè nel fare ciò mi dai l'occasione di esprimere la mia ammirazione per la bravura e la
creatività di Dolce e Gabbana, quindi direi
1) mi sembra chiaro che si tratta di un colpo di sole, la modella giace in attesa di soccorso
2 che le due gemelle brune non possono portare in quanto trattasi di oggetti inanimati (bambole gonfiabili prob. giapponesi)
3) il gruppo sulla destra penso abbia lasciato la festa al Billionaire, e si stia dirigendo dal chirurgo plastico che opera li sulla spiaggia
4) potrebbe essere una parente, ma sono propenso a credere che si tratti di una signora belga, proprietaria del famoso sorriso belga
Invece per il messaggio se alludi a quella linea bianca che squarcia la pagina, altro non è che una citazione di Lucio Fontana, una frattura
nello spazio che ci ricorda che noi siamo di qua e il paradiso di là e qui ci piazzo un bel trallallalà, che ha un suo perchè.

sabato, dicembre 20, 2008

canzone per adulti

il mio amico alberto longari mi ha mandato questa canzone,
perchè dice lui, ci riguarda, penso che abbia ragione, ma sicuramente non riguarda voi almeno lo spero, ma poi cosa
vuoi sperare non hai sentito la canzone.

venerdì, dicembre 19, 2008

tutti i colori dell'albero

E' possibile che io vada in montagna per qualche giorno al momento la strada per gressoney è bloccata, per cui nulla
è certo , quindi nel caso partissi, vi lascio con i colori del mio albero di natale,

Keeley Hazell in bianco -Courtesy The Sun

Danni in verde- Courtesy The Sun

Rhian in viola- Courtesy The Sun

Keeley Hazell in rosso- Courtesy The Sun
Per capire cosa ho scritto nelle tags leggete qui

martedì, dicembre 16, 2008

goodby mr.spook please take the couple with you

JJ Abrams quello di Lost per intenderci e di molte altre meraviglie, ha diretto il nuovo Star Trek sotto il trailer in italiano


gli interpreti, dei dodicenni con nomi pesanti, Tiberiuss Kirk, insomma la nuova generazione di Star Trek, solo nel PD non si rinnova
nulla tranne le solite scaramucce con i risultati che sappiamo, ma perchè non se ne vanno veramente in barca per sempre
e ci piazziamo anche noi il nostro Tiberiusss Scalfarotto, o Giuliasssss Innokentius, peggio non possono fare.
per saperne di più ma in inglese c'è il Guardian

lunedì, dicembre 15, 2008

pranzo di natale


L'ospite Settimio Benedusi, sua la foto sopra, i ragazzi dello studio Claudio e la bella Tatiana, Andrea D'Amato appassionato
di nautica è il suo lavoro, Toni Thorimbert sua la foto sotto

perso fra le prelibatezze del miglior ristorante di pesce di milano (via vannucci) ebbro di vino e delle immagini prenatalizie
che vi offro ho pensato che la vita è una cosa meravigliosa (cit.)

mercoledì, dicembre 10, 2008

approfondimento

Per la rubrica Le canzoni che ho avuto e altre cose che mi sono mancate Nella foto Jessica Biel di cui si fa un gran parlare per un modesto video su youtube, quando
una sola immagine basta e avanza.

ù
Canta Don Marino Barreto

venerdì, dicembre 05, 2008

se maometto

Contrordine compagni Rosa ha un po di influenza si sta a milano per il momento poi si vede



io vado alla montagna, ci rivediamo martedi, copritevi che fa freddo

domenica, novembre 30, 2008

tutti dicono i love you anche all'esselunga







...
I'm through with love
I'll never fall again.
Said adieu to love
Don't ever call again.
For I must have you or no one
And so I'm through with love.

I've locked my heart
I'll keep my feelings there.
I have stocked my heart
with icy, frigid air.
And I mean to care for no one
Because I'm through with love.......

sabato, novembre 29, 2008

un colpo al e più di uno alla botte

Ve l'ho menata con il mio macbook, e che ero stufo del pc blablabla, però se oggi milioni usano il computer
è sicuramente merito di bill gates, con tutte le sue contraddizioni il monopolio e i suoi prodotti
senza appeal, sicuramente farà bene leggere quest'articolo dove si parla di sua moglie e di quanto stanno
facendo in modo moderno ed innovativo per le donne indiane in questo caso ma la loro fondazione opera su diversi fronti,
e se qualche poveretto mi viene a parlare di convenienza fiscale, si ritenga gia incenerito,vorrei ricordare che Gates
si batte affinche non venga abolita la tassa di successione, quindi caro Bill mi sono preso questa vacanza con il
fighettone, ma la mia parte con la tua azienda l'ho fatta, cari saluti a Melinda e a te.

venerdì, novembre 28, 2008

ha ricordarsi!!!

Ho sempre invidiato molto quelli che si ricordano perfettamente come erano gli anni 60 70 e via decadando, al di la di
qualche lieve impressione mi sembra di essere vissuto in un pastone, dove i soli ricordi belli sono i colori di un film
delle canzoni orrende o bellissime, che oggi molti si ostinano a rivalutare, certo ci sono stati momenti truci che mi ricordo benissimo
hanno pagato solo i giusti anche questo mi sembra di ricordarlo bene, comunque oggi comincio una nuova rubrica
le canzoni che ho avuto e altre cose che mi sono mancate

Le canzoni sono dedicate sopratutto ai senatori puo darsi che ci sia qualche appassionato del genere anche fra i più
giovani, questa parla di angioletti neri , è particolarmente brutta o no?

mercoledì, novembre 26, 2008

360 gradi

Posto che, a breve vivremo un lungo periodo di benessere, frutto di un attenta e pertienente azione politica
condotta attualmente dal governo con l'ausilio di un opposizione compatta ma non irresponsabile, la portata
ed il livello di tale procedere sono sotto gli occhi di tutti, e seppur con qualche voce fuori dal coro la maggioranza
di quel microcosmo rappresentato dai bloggers, sa riconoscere l'alto livello intellettuale del nostro ceto politico,
ci è concesso dunque di occuparci di temi più frivoli ma non meno significativi e cioè, secondo voi la frase attribuita
al Facchinetti "la lontananza sai è come il fuoco...." ha un fondamento di verità o è completamente sbagliata,
cioè l'amore puo resistere alla distanza fisica fra i due soggetti etero od omo non importa, vale la pena in questi
momenti di ottimismo riesumare un antica querelle, l'opinione di chi scrive è che se i due stanno lontani e bene
che si trovino qualcuno di vicino sarò accusato di faciloneria e vabbè però sono ottimista.

lunedì, novembre 24, 2008

egine nel paese delle meraviglie

Vi ricordate i miei primi momenti con il nuovo macbook, tutto bello leggero basta un touch e tutto appare, beh non
è niente rispetto a quello che scopro piano piano, per esempio pensate se volete scaricare una canzone tramite i vari
lime wire o amule, cioè volete compiere uno di quegli atti odiosi di pirateria , non ci riuscireste, i tunes non riconosce i files
real player neanche ed è comunque ridotto a un quadratino insignificante, ho provato torrent solo per i films e non
per la musica, quindi non vi so dire, ma a quanto pare sulla musica mr.jobs è andato durissimo, ora se per caso
qualcuno di voi usasse il mac e avesse trovato il modo di aggirare questo puritanesimo esagerato, potrebbe scrivermi una
mail e spiegarmi come possa sostituire I tunes(di default) con Itunes (una cippa), non so se avete capito, fanno la guerra
al pirata sbagliato. PS. riprendo in mano il fumetto manga e aspetto fiducioso

mercoledì, novembre 19, 2008

banalmente diversi


Foto di Olivia Froelich-Copenaghen

Al contrario delle mie amiche Tess Desa e 1ps sopra nella foto, che si interrogano su chi vincerà la sesta edizione dell'isola
dei famosi, io vi do la mia previsione, so che ai più non frega una mazza, ma tantè, dunque sono rimasti in 4, la bella
Rodriguez il maxicono Tumiotto e i due diversi, l'odioso bidello e Luxuria Inps, quest'ultima sempre odiosamente
ragionevole, la finale se la giocheranno quest'ultimi due perchè nessun diverso è più uguale di loro, stavo per dimenticare
l'amica di GdS, sotto nella foto, pensosa ed indecisa spera nell'aiuto di GdS.

Foto di Sylwia Kowalczky- Cracovia Polonia

sabato, novembre 15, 2008

è autunno cadono le foglie..

cazzo, e sotto le foglie io ci ho perso alcune palline, ma al di la di questi piccoli fatti oggi mi sono immerso
nei boschi vicini al lago di monate, una giornata splendida con le montagne al posto giusto, e con sopra la neve
e tutti i colori presenti insomma una natura che non ha fatto casino, e visto che tutto sembra andare a rotoli
non è poco.

mercoledì, novembre 12, 2008

il buio di genova

Da Wittgenstein poche parole sacrosante sul massacro a genova.

immagini della BBC sulla Repubblica Genova

da sinistra.....


Tess Emma e Bippi !!! comincia lo shopping natalizio.

domenica, novembre 09, 2008

uella tel chi el figun


Isipirato dal titolista del Corriere pubblico a grande richiesta un paio di tette ed uno scorcio di culo, avrei voluto
mettere la foto del cane meticcio che gioca con me in giardino, ma non ho il cane e manco il giardino,

mercoledì, novembre 05, 2008

musiche (dall'altra parte della luna) (cit.)


Un premio a chi indovina a chi si riferisce la citazione, comunque è dedicata al nuovo presidente americano.
Damien Jurado I cant get over you

martedì, novembre 04, 2008

trallallero trallalà

sto maneggiando dopo anni di pc il nuovo macbook è un altra vita una visione diversa delle cose io per esempio ho solo 35 anni e ho
i capelli corvini, mi potete trovare su facebook o da mac per un big mac, datemi un colpo sul mio ipod touch o sul mio iphonetouch
non ci posso credere, che tutto questo riguardi me che me ne fotto di tutte queste frappucciate, eppure.....

giovedì, ottobre 30, 2008

lettere dal Connecticut

Caro GdS, sempre più spesso leggo di eccellenti scrittori che riparano in
luoghi isolati lontani da tutto ma soprattutto io credo al riparo dalla loro
intelligenza,J.D. Salinger l'antesignano, P. Roth, per citarne due, vivono cosi isolati
tanto da supporre che nulla abbiano ancora da condividere con quella
moltitudine che pure è stata l’origine dei loro romanzi, ci saranno
ovviamente mille ragioni per e altrettanto contro, quindi venendo alla
ragione per cui ti ho scritto, va altrettanto bene se qualche volta ci viene
la tentazione di chiudere il blog e ritirarci nel Connecticut, non importa
quì quale sia la qualità della scrittura che precede il nostro ritiro, ma
solamente quell’impulso ad isolarsi che forse non è sbagliato chiamare vecchiaia,
parlo naturalmente di me e dei miei coetanei, ma anche di quelli li cosi bravi
ma non tanto bravi da sfuggire alle mie stesse paure. Saluti affettuosi.

martedì, ottobre 14, 2008

lunedì, ottobre 13, 2008

San Niccolò Firenze 26 Giugno 1991

Caro Davide, la foto sotto più o meno 17 anni fa, ritrae Robert Frank in piedi con la telecamera ed Egine
seduto in una pausa di lavoro, questa sera si inaugurerà una sua mostra qui a Milano a Palazzo Reale, quindi il nostro punto si incrocerà creando quella latitudine
sentimentale come ho detto nel post precedente, una volta tanto senza malizia.
cari saluti
Egine

venerdì, ottobre 10, 2008

le latititudini sentimentali

Questo è il titolo del libro che ho in mente, ma sopratutto era anche l'inizio
di una conversazione con una sconosciuta, che incontravo a una festa o in un bar,
e cioè il fatto che del tutto casulamente io e lei ci trovassimo nello stesso punto
determinato dalla congiunzione fra long. e lat. era da considerarsi un fatto
straordinario, aggiungeteci che io ci credevo pure, e ci credo ancora, questo
il più delle volte bastava per quella scintilla di cui voi già sapete , ma a parte
il piccolo escamotage, penso veramente che pur navigando in acque cosi ristrette,
quel punto resta la nostra latitudine sentimentale due parole nelle quali perdersi
innocentemente, solo per rassicurarvi, io non scriverò mai alcun libro.

mercoledì, ottobre 08, 2008

amico

Con queste poche parole cosi care, il mio amico Ferrista decide di chiudere il suo
blog.

… .



"la lunga parentesi intermittente blog itinerante iniziata qualche anno fa (blogspot, poi splinder e infine qui) pare giungere al termine.

il blog è divenuto un’abitudine senza più frizzi e svanito lo spirito per i lazzi mi restano care le poche persone che tra le tante meteore binarie hanno mostrato e condiviso qualche palpito di sincera umanità. spero d’averli saputi ricambiare degnamente.

la curiosità irrequieta che m’ha portato qui ora mi trascina a spendere il tempo altrove.

un grazie sincero a tutti coloro i quali, poco o tanto che sia stato, han dedicato tempo a leggermi, rispondermi, far due chiacchiere.

e non è manco detto che a qualche modo non ci si riveda. spesso mi contraddico “sono vasto, contengo moltitudini”.

ecco, in sintesi si chiude necessitati delle moltitudini e della vastità.

deferenti ossequi!"


Ciao ci vediamo qua e la.

lunedì, ottobre 06, 2008

notizie che lo sono

Luca Sofri o meglio Wittgenstein offre un encomiabile servizio, sotto il titolo
'notizie che non lo erano' mette in luce la faciloneria giornalistica nel riportare
notizie che in seguito si sono rivelate assolutamente infondate, oggi tuttavia mi
piace segnalare una notizia data dal Sun e ripresa
grazie al Sun anche dal Guardian che pare
invece essere tristemente vera, e cioè lo spreco sistematico da parte di Starbucks
di milioni di litri di acqua, praticamente in tutti gli esercizi di questa grande catena, l'acqua per il lavaggio dei vari utensili ed altro è costantemente corrente,
la quantità in milioni di litri è grandissima, date un occhiata al video del Sun
che una volta tanto oltre alla page 3 apre una finestra su uno spreco che riguarda tutti noi, in un epoca dove per la scarsità dell'acqua migliaia sono destinati alla
morte, un simile spreco, perdipiù consumato da chi come Starbucks si pone come
paladino della modernità corredata da tutte le green credential (e fighetteria) è intollerabile, ho dato un occhiata ai nostri giornali online Corriere e Repubblica ma per ora niente, non è escluso che ne parlino con il consueto ritardo.

giovedì, ottobre 02, 2008

"il cuore anapesto..

Andate da Bippi per ritirare un regalo.
"La salita esclude e include come la bocca di una madre. È un gioco erotico che sfiora la morte, ed ogni asfalto penetra l’ombra delle mie spalle in folk."

martedì, settembre 30, 2008

i boxini l'ordine e la sicurezza

I boxini sono quei piccoli trafiletti in corsivo che appaiono sui quotidiani
a firma di questo o quel giornalista "di fama" sul Corriere si cimenta Beppe Severgnini, vorrei segnalare il boxino di oggi con la storiella delle lap dancer
di new york ormai senza lavoro, per cui conclude argutamente Severgnini "l'economia
è rimasta al palo" ora la tentazione di andare al Corriere cercare Severgnini per fargli ingoiare tutto il Corriere di oggi è stata fortissima, ma come sempre la pigrizia ha prevalso, e per rifarmi la bocca sono andato a leggere uno dei brevi post
di ..... o di ...... che raramente superano in lunghezza i boxini ma sono vincenti sul piano dell'ironia e della sintesi inaspettata, ovvio che il Corriere preferisce rischiare la noia della sicurezza, e proprio come bandiera della sicurezza e dell'ordine ho scelto la foto qui sotto, con buona pace di chi vorrebbe farci sentire sicuri, casti ed annoiati.

Foto di Laurel Nakadate

venerdì, settembre 26, 2008

vado a riflettere

Sul perchè McCain mi sembra proprio cosi pirla, su Obama il primo wasp di
colore, e su come cazzo sia possibile che il mio paese sia cosi poco allineato
con un comune senso civico con quel minimo di civiltà senza la quale siamo
tutti dei selvaggi, sono sicuro che nel sole del Rosa troverò molte risposte,
forse non a questi interrogativi, del resto a questi ci pensa gia Lui.

giovedì, settembre 25, 2008

le belle ranocchiette

A Milano questa è la settimana della moda, qualsiasi cosa questo voglia dire.(cit)

foto di Eugenio Recuenco

mercoledì, settembre 24, 2008

non son solo rose e fiori


Particolare di Casa Galimberti 1902-5 progetto di Giovan Battista Bossi
Ecco il balcone che vedete appartiene all'appartamento dove vivo, la propietà è
di mia moglie io ci ho semplicemente attaccato il cappello, il che non mi impedisce
di essere estremamente felice con lei e con Rosa, nonostante il doppio codice fiscale,
in questi giorni sono in fila per rimettere le cose in ordine, ma anche in questa
meravigliosa magione non tutto funziona come deve, qualcuno costruendo una mansarda
dopo faticosi accordi con le belle arti, ha deciso che per vendicarsi di tutti
gli ostacoli inontrati, ha murato per ripicca l'accesso al vano motori dell'ascensore, che quindi è stato immediatamente bloccato per sicurezza, quindi
tutti a piedi, no per dire quando i piccoli soprusi ti toccano ne rimani sconcertato,
e non basta certo pensare che un giorno un giudice rimetterà le cose a posto,
a questo punto ci vorrebbe il tocco che trasforma questa lite di condominio
in un dramma degno di essere raccontato, opppure sempre come rimborso potrei
allegare la solita bella ragazza più o meno pensierosa, fatemi sapere.

venerdì, settembre 19, 2008

l'importanza di chiamarsi silvestro

Ho avuto da sempre un codice fiscale relativo ad emanuele ginepro, recentemente
qualche burlone ha visto che oltre ad emanuele c'era anche silvestro, e cosi
in base al doppio nome mi ha assegnato un nuovo codice fiscale, naturalmente
ho pensato che lo stato mi avrebbe mandato il nuovo codice fiscale con gli auguri
di campare altri 70 anni con il nuovo codice, invece cippa, sul 730 c'è il nuovo
in tutti gli altri enti c'è il vecchio, il che comporta che la mia pensione sia
per il momento decurtata, ora mi scuso per questo periodare noiosissimo e del
resto so che con qualche madonna e non poche code riuscirò a venirne a capo,
in realtà tutto questo ambaradan mi serviva per dirvi che se il 31 dicembre mi volete
fare gli auguri ne sarò molto felice, allego come rimborso la foto di una ragazza
pensierosa.

sabato, settembre 13, 2008

ahi permette signorina sono il re della cantina


In un italiano mezzo inventato il poeta ci spiega che cos'è l'amor e secondo me
ci riesce.

venerdì, settembre 12, 2008

il bosone maledetto!!



Mentre cazzeggio col cinese il mondo va a rotoli leggete attentamente!!!!
ps.per ingrandire cliccate sulla prima pagina

mercoledì, settembre 10, 2008

farà piacere un bel mazzo di rose...

proprio riallacciandomi ai versi di Conte direi che ho almeno due motivi
per essere felice, il primo è che oggi finalmente sapremo se esiste il bosone
ed il secondo è il video che ho ricevuto dall'amica Giulia e che vi propongo
qui sotto

venerdì, settembre 05, 2008

e adesso?



Credits:?MOVING SHOTS
John Dunbar?
??SUBWAY GALLERY PREVIEW ?TUESDAY 16 SEPTEMBER 6-9

martedì, agosto 19, 2008

di passaggio

l'unica cosa buona dell'essere venuto a milano oggi, è che inaspettatamente
ho incontrato mio figlio in partenza per l'elba, io vado a Tabarka per un
paio di settimane, torno il 5 di settembre, penso che in autunno prenderò
un altra pausa di riflessione, ehhhhh la fava di noè è lunga un metro e trentatre!

giovedì, luglio 10, 2008

chipping

Cosi viene chiamato un approccio a correre, se la ragazza apprezza bene altrimenti
correte, l'importante come sempre è avere il bastone puntato nella giusta direzione
le braccia tese, e lo sguardo che segue le curve solo dopo aver colpito, sotto un
tipico esempio, a proposito io sarò al solito posto sino a fine agosto poi in tunisia
per altri approcci, buone vacanze a tutti.

lunedì, luglio 07, 2008

scioglilingua


Il Papa pesa e pesta il pepe a Pisa
E Pisa pesa e pesta il pepe al Papa.


Il Papa pesa e pesta il pepe a Pisa
E Pisa pesa e pesta il Papa al pepe.

giovedì, luglio 03, 2008

la guerra del pesce



Ieri sera siamo usciti avevo proposto un rist giapponese invece Papi ci ha
portato in un ristorante italiano anzi sardo di pesce, qui a milano in via
vannucci, inutile presentarsi senza prenotazione, siamo stati innondati da
una tale qualità di sapori, che perdendonci in quel paradiso marino ci
siamo dimenticati la guerra fra queste due culture ed è qui che si inseriscono
le due foto di Settimio Benedusi (Papi) per la campagna Him and Her le famose
sedie di Fabio Novembre un genietto amico di Papi, che ha recentemente avuto una personale alla Rotonda della Besana qui a Milano, insomma queste Him and Her
ben rappresentato la diffcile scelta per un palato raffinato fra i colori della
cucina giapponese ed il gusto geniale mediterraneo, l'ho fatta un po lunga ma
intanto c'è il fine settimana. By the way perchè qualche volta c'è un anche uno
splendido by the way hanno liberato la Betancourt, commovente l'abbraccio con i
figli.

Clicca sulle foto per ingrandirle

domenica, giugno 29, 2008

do you remember?

E'tutto un paese che funziona, e qualche volta vince anche le cose meno importanti
come questo campionato europeo, ma le vere vittorie sono altrove, le ho viste crescere
poco a poco, nella loro educazione, quella che costa fatica e nell'allegria contagiosa,
mi piacerebbe porgere i miei complimenti nella loro lingua, per quello che vale
il vostro paese è uno dei ricordi più belli della mia vita.


venerdì, giugno 27, 2008

27 giugno 1980 San Siro Milano

Per chi ha avuto la fortuna di esserci, io fra quelli, una serata
infinita.

giovedì, giugno 26, 2008

Hello, my love, and my love, goodbye

Here it is di Leonard Cohen



Here is your crown
And your seal and rings;
And here is your love
For all things.
Here is your cart,
And your cardboard and piss;
And here is your love
For all of this.
May everyone live,
And may everyone die.
Hello, my love,
And my love, goodbye.
Here is your wine,
And your drunken fall;
And here is your love.
Your love for it all.
Here is your sickness.
Your bed and your pan;
And here is your love
For the woman, the man.
May everyone live,
And may everyone die.
Hello, my love,
Hello, my love,
And, my love, goodbye.
And here is the night,
The night has begun;
And here is your death
In the heart of your son.
And here is the dawn,
(until death do us part);
And here is your death,
In your daughters heart.
May everyone live,
And may everyone die.
Hello, my love,
And, my love, goodbye.
And here you are hurried,
And here you are gone;
And here is the love,
That its all built upon.
Here is your cross,
Your nails and your hill;
And here is your love,
That lists where it will
May everyone live,
And may everyone die.
Hello, my love,
And my love, goodbye.

lunedì, giugno 23, 2008

life



"In My Secret Life"

I saw you this morning.
You were moving so fast.
Can’t seem to loosen my grip
On the past.
And I miss you so much.
There’s no one in sight.
And we’re still making love
In My Secret Life.

I smile when I’m angry.
I cheat and I lie.
I do what I have to do
To get by.
But I know what is wrong,
And I know what is right.
And I’d die for the truth
In My Secret Life.

Hold on, hold on, my brother.
My sister, hold on tight.
I finally got my orders.
I’ll be marching through the morning,
Marching through the night,
Moving cross the borders
Of My Secret Life.

Looked through the paper.
Makes you want to cry.
Nobody cares if the people
Live or die.
And the dealer wants you thinking
That it’s either black or white.
Thank G-d it’s not that simple
In My Secret Life.

I bite my lip.
I buy what I’m told:
From the latest hit,
To the wisdom of old.
But I’m always alone.
And my heart is like ice.
And it’s crowded and cold
In My Secret Life.

venerdì, giugno 20, 2008

mondanità

inutile nasconderlo con questo governo si sente un gran bisogno di mondanita, pertanto sulla destra sono ritratti di volta in volta alcuni bloggers colti nel recinto del Royal Ascot.

giovedì, giugno 19, 2008

back to sun

"Grab your coat and get your hat
Leave your worries on the doorstep
Life can be so sweet
On the sunny side of the street"


martedì, giugno 17, 2008

giovedì, giugno 05, 2008

vasco perchè

Sentendo queste canzoni portoghesi mi domando se quel grande popolo non abbia
ai tempi caricato sui galeoni non solo uomini feroci ma probabilmente anche
tutta l'allegria di cui disponevano, che poi favorita dal clima si è sedimentata
nei posti lontani selvaggiamenti conquistati, ad ogni modo mi hanno regalato
questa canzone per il mio compleanno ecco qua,

martedì, giugno 03, 2008

3 giugno 1937

Sarò occupato ancora per un po di tempo, ciao a tutti

mercoledì, maggio 28, 2008

le cose che conosciamo

io sono alle prese con l'infelicità di
mio figlio per la fine della sua storia d'amore,
che hai voglia di dirti che è successo a tutti,
ma non ci sono parole nuove ,
vedi lo stesso dolore che hai provato anche tu
e non ti resta che la tua fragilità da dividere con
la sua, ci risentiamo fra qualche giorno.

lunedì, maggio 26, 2008

Stonehenge ci fa una pippa

Desa ed io abbiamo deciso che per il solstizio d'estate il 21 giugno dormiremo insieme, sarà in primis un omaggio alla grande donna
francese Agnes B vero nome Agnes Troublé nata a Versailles nel 1941, per l'occasione
indosseremo entrambi delle t shirts che usiamo abitualmente come pigiami qui sotto
quello di Desa

la mia accompagnata da pantaloni bianchi sarà questa

La musica sarà a cura della stessa Desa che intende celebrare tutti i caduti del
rock, è prevista una lunghissima notte almeno sino alle 23.30, abbiamo pensato
di invitarvi tutti basta indossare una maglietta a righe meglio se di agnes b,
per il bere si prega di collaborare il più possibile, il tutto a casa di Desa che
fornirà il suo indirizzo a tempo debito, quasi dimenticavo il 21 giugno è anche il
giorno in cui è nata mia figlia Rosa, mi raccomando gli auguri.
Ho messo sulla destra una canzone di Mary Margaret O'Hara - To cry about, dategli
un paio di minuti.

sabato, maggio 24, 2008

ci sarà sempre un noi

Dal mio amico Achille ricevo questo elenco di cose che riguardano la mia e la sua
generazione cosi come altri più avanti scriverano le stesso cose con soggetti diversi
la scrivo perchè alcune cose proprio mi mancano
NOI

A tutti quelli che.... ci sono stati...

Noi che la penitenza era 'dire fare baciare lettera testamento'.

Noi che ci sentivamo ricchi se avevamo 'Parco Della Vittoria e Viale Dei Giardini'.

Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.

Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.

Noi che il Ciao si accendeva pedalando.

Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c'era l'amico in casa.

Noi che dopo la prima partita c'era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella.

Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola)

Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l'album Panini.

Noi che avevamo il 'nascondiglio segreto' con il 'passaggio segreto'.

Noi che ci divertivamo anche facendo Strega comanda colori.

Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic.

Noi che al cine usciva un cartone animato ogni dieci anni e vedevi sempre gli stessi tre o quatto (di Walt Disney).

Noi che sentivamo i 45 giri nel mangiadischi e adesso se ne vedi uno in un negozio di modernariato tuo figlio ti chiede cos'è

Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese,un tedesco e un italiano.

Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.

Noi che si andava in cabina a telefonare.

Noi che c'era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.

Noi che andavamo a letto dopo il carosello

Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.

Noi che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo.

Noi che la Barbie aveva le gambe rigide

Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna ed eravamo sempre sorridenti.

Noi che quando a scuola c'era l'ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.

Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.

Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.

Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.

Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.

Noi che il 'Disastro di Cernobyl' vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.

Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.

Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.

Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c'era Happy Days.

Noi che il primo novembre era 'Tutti i santi', mica Halloween.

Noi che se la notte ti svegliavi e accendevi la tv vedevi il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso.

Noi che abbiamo avuto le tute lucide che facevano troppo figo.

Noi che l'unica merendina era il Buondì Motta e mangiavamo solo i chicchi di zucchero sopra la glassa.

Noi che all'oratorio le caramelle costavano 5 lire.

Noi che si suonava la pianola Bontempi.

Noi che la Ferrari era Alboreto, la Mc Laren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini e la Tyrrel a 6 ruote!!!!!

Noi che guardavamo allucinati il futuro con Spazio 1999 Base Lunare Alpha.

Noi che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars.

Noi che nei mercatini dell'antiquariato troviamo i giocattoli di quando eravamo piccoli e diciamo "guarda! te lo ricordi?" e poi sentiamo un nodo in gola

Noi che le mamme mica ci hanno visti con l'ecografia

Noi che siamo ancora qui e certe cose le abbiamo dimenticate e sorridiamo quando ce le ricordiamo

Noi che siamo stati queste cose e gli altri non sanno cosa si sono persi!!


venerdì, maggio 23, 2008

per il fine settimana

Un salto all'Ikea, molto sport, e per chi è stanco, relax sui divani, potete gustarvi
il primo episodio di Italian Spider Man che vi ho messo sulla destra, enjoy, ci rivediamo lunedi, forse.

pacchetto sicurezza


C'è pacchetto e pacchetto

giovedì, maggio 22, 2008

stand by

La donna sta pensando a tutto quello che non c'è, voi avete gia pensato alle vacanze ?

martedì, maggio 20, 2008

dimmi tutto figliolo

Ho avuto una adolescenza inconsapevole-
Una giovinezza stupendamente avversa-
Una maturità???-
Alla fine ho imparato ad aggiustarmi le cose

nessuno è perfetto

Avevo 27 anni e andavo pazzo per i lenti.

lunedì, maggio 19, 2008

peskajamba


Tom Waits promuove il suo nuovo tour Glitter and Doom l'unica cosa che sono riuscito
a capire è che per essere felici bisogna dire tutti insieme peskajamba
Per sicurezza nel caso peskajamba non facesse effetto vi piazzo Tapparella di Elio
e le storie, la felicità è assicurata

Enjoy

domenica, maggio 18, 2008

vota antonio vota antonio vota antonio

Chiamo a raccolta tutti gli amici bloggers del golfo ma anche in generale,
perchè diano il loro voto alla buffetta vestita e disegnata da mia figlia
Rosa, basta cliccare qui e cliccare dove dice vota adesso,
non prima di aver scelto la puffetta: author Rosa ginepro age 6, tutto chiaro?
nel dubbio domandate, e se lavorate in un uffico numeroso fate votare tutti
per la puffetta di Rosa!!! Grazie

venerdì, maggio 16, 2008

buon fine settimana a tutti

Forse pioverà e quindi avremo a nostra disposizione molto tempo per riflettere,
porca troia (cit.) quindi ne approfitto per sottoporvi alcuni elementi di riflessione,
vacca loggia, questa mattina mi sono accaduti due fatti singolari, in metropolitana
ho incrociato un giovane lettore, che portava sul braccio un tatuaggio 2 + 2= 4

cosi mi sono domandato cosa rappresentasse per lui quella semplice addizione, l'ho fotografato volevo domandargli il perchè, ma oramai eravamo arrivati alla mia fermata e sono sceso, quindi chiedo il vostro aiuto di fini psicologi per capirne di più, l'altro
meno importante è stato scoprire che nel vicino parco erano dissimulati nel verde
una grande quantità di puffi, solo tornando a casa ho capito di cosa si trattava ne ho presi tre e gia mi sentivo in colpa, ma rosa vuole regalare i 2 puffi alle sue amiche e quindi non ho tolto niente
a nessuno.

per darvi un idea delle dimensioni l'ho fotografato appoggiato sul libro di Paolo Birolini (GdS) i dolori del bosco, cosi il puffo non mi divente ignorante.
Per finire una canzone di Isobel Campbell e Mark Lanagan dall'album Sunday at devil dirt- Something to believe- speriamo che non piova, vacca schifa.

Ci sono dei giorni in cui divshare funziona da schifo oggi deve essere uno di quelli, sorry.

giovedì, maggio 15, 2008

le donne finlandesi si lamentano

"Old forest are cut down and turned in toilet paper
And still all toilets are out of paper"

Le proteste sotto forma di coro si stanno diffondendo in tutto il mondo, se cliccate il titolo troverete il coro delle donne finlandesi, ma su you tube potrete trovare una lunga serie di cori di protesta da san pietroburgo ad amburgo a budapest, l'elenco
delle lamentele è ovviamente ironica, dato che non esiste un coro di lamentele italiano
come rileva Emmebi
da cui ho tratto il mio post, suggerisco ai miei amici del golfo mistico in
particolare a Ciro di scrivere un breve coro di lamentele da cantare e videare
alla maniera del Munacello, mi piacerebbe che il primo coro italiano partisse da
Napoli. Qui sotto vi metto il coro di San Pietroburgo che elenca una serie di
assurdde e divertenti lamentele.

Forza Napoli sotto con il coro!!!!! e se volete una bella canzone cliccate su trouble qui sulla destra, isobel campbell & mark lanegan

mercoledì, maggio 14, 2008

dedicata al capezzolo

Ieri ingenuamente ho dedicato una canzone a Capezzone, l'intento ironico mi sembrava
sottinteso, pare invece che abbia sortito l'effetto contrario, le contumelie per
il povero orfanello sono piovute copiose,(cosa di cui non mi puo fregar di meno)
quindi per evitare ulteriori malintesi la dedica di oggi è per loro
nipple nipple hahaaaaaaaaa huuuuuuuuuuu
-by the way lunedi sera è morto Robert Rauschenberg riposi in pace.

martedì, maggio 13, 2008

dedicata a capezzone

è da qualche giorno che mi girava per la testa questo motivetto, non sapevo
a chi dedicare questo girovogare tra una passione e un altra, quando come sempre
qualcuno mi ha suggerito a chi dedicarlo

il testo

lunedì, maggio 12, 2008

"..la dimensione parrocchiale.." (cit.)


Folgorante la foto di Spencer Tunick, che coglie un gruppo di tifosi interisti
pronti per l'estremo sacrificio.
Questo blog non si occupa di calcio ma non disdegna di infierire sulla parrocchia
calcistica.
Se clicchi sul titolo vai al succo delle cose.

domenica, maggio 11, 2008

una capolavoro particolare


Godiamoci queste ore di sole, pensando a quanto siamo fortunati, viva il cinema.

venerdì, maggio 09, 2008

ciao poldone

Questa mattina come tutte le mattine sono passato da Poldone, cosi senza molte speranze
di vedere qualcosa di nuovo, magari è riuscito a mettersi li a scrivere tutte quelle
cose divertenti a far ballare ancora una volta le parole, confondendo i nostri pensieri, anche i più smaliziati si arrendevano davanti alla montagna di sensi e
controsensi che Poldone ci faceva rotolare contro, e invece "il blog è stato rimosso"
leggo la scritta formale di blogspot, ennò, mi spiace ma quelli di blogspot devono
capire che non è sufficente usare le formule di rito, quelle inserite automaticamente
e che vanno bene per tutti, ci vuole qualcosa di speciale perlomeno qualcosa che
lasci aperta qualche possibilità, temporanemente rimosso per adguamento locali,
per tinteggiatura, il sig.Poldone si è trasferito temporanemente in Africa, ma
tornerà presto, ecco cosi si devo comportare un ospite che si rispetti, vabbè
vuol dire che ce lo diciamo da soli, io spero che tutto vada bene, che tu stia bene
i bimbi la moglie insomma tutti, poi magari se qualche volta dici a mr.P di farsi vivo, ecco sarò molto più felice.
******************************************************


Musica su ispirazione di Marcoz
"It's a pretty good crowd for a Saturday
And the manager gives me a smile
'Cause he knows that it's me they've been comin' to see
To forget about life for a while
And the piano, it sounds like a carnival
And the microphone smells like a beer
And they sit at the bar and put bread in my jar
And say, "Man, what are you doin' here?"

mercoledì, maggio 07, 2008

"a cazzo di cane"


Torna il pesciolino rosso, Boris 2 dal 12 maggio su Fox, alle 23 si lo so è un po tardi
ma non perdetevi questa serie tutta italiana, in questa serie la guest star sarà
Corrado Guzzanti, mica pizza e fichi, l'avevo detto per la prima serie lo ripeto
ora sperando che vada bene, sono bravi!!

vivere lo stesso tempo

ho vissuto e vivo tuttora con amici cari da più di 50 anni, mai più pensavo
che avrei vissuto e condiviso emozioni con dei nomi che poco a poco sono entrati
nella mia intimità, proprio stasera uno di questi nomi mi ha mandato un piccolo capolavoro, non so, e nemmeno mi interessa capire se tutto questo succede perchè
ci serviamo di un blog, so che è un piccolo prodigio, riuscire a vivere lo stesso tempo
con personalità afflitte dai normali problemi esistenziali che in modo differente
riguardano tutti noi, ma che una grazia benigna trasforma in un linguaggio
accettabile e molte volte sorprendente, cosi è.

martedì, maggio 06, 2008

il bicchiere mezzo pieno

Testo musica tutto rigorosamente in italiano, saranno solo canzonette, belle, chi
è massimo non l'ho capito ma forse non è da capire. Sotto il titolo i caraserena.

lunedì, maggio 05, 2008

il gldfish si è salvato ed il cane è risorto

In breve sono andato in montagna giovedi per raggiungere martina e rosa, mi sono dimenticato di dare da mangiare al pesce, che quindi ha digunato sino a sabato
quando sono tornato, gli ho dato un pizzzichino di mangime, ed è tutto vispo, poi
domenica cioè ieri ho fatto una gara sponsorizzata da un albergo austriaco
lo Schloss Pichlarn che si trova nella Stiria a sud di Salisburgo, gara a milano
si intende dove non ho giocato come al solito come una cane morto anzi ho giocato
bene ed ho vinto il premio senories, rieservato agli agee, vi mostro foto del premio
e link per le opportune verifiche.

Il link è sotto alla foto, l'ectoplasma che si intravvede sono io che scatto la foto. Da domani ricomincio ad occuparmi del blog, forse!

mercoledì, aprile 30, 2008

morning glory e ska maria pastora

Piangono la prematura scomparsa di Albert Hofmann, a soli 102 anni, il padre del lsd,
lo scienziato svizzero che aveva condotto i primi esperimenti sull'acido lisergico
nel lontano 1943, si è spento serenamente ieri a Burg in Svizzera, strenuo sostenitore
della tesi "non dire gatto se non ce l'hai nel sacco" Hofmann sperimentò su se stesso
gli effetti del lsd con la moglie si trasferi in Messico, alla ricerca della ska maria pastora, si interessò anche alla psilocibina
l'anima dei magic mushrooms, chi non si è fatto almeno una frittatina! quindi rendiamo
omaggio allo scomparso, a rendere glamour le molte anticipazioni di Hofmann, ci pensò
Timothy Leary lo studioso hippy, che di gatti
non se ne fece mai mancare. Clicca sul titolo per gli odori.

lunedì, aprile 28, 2008

sei motivi per sorridere

Incatenato dal Monacello, a questo gioco dei sorrisi, sotto
il regolamento, mi ricordo di Frassica e di Arbore "con il regolamento"
REGOLAMENTO
Raccontate nella forma che preferite (scritto, audio, video, grafica..) 6 "cose" che vi fanno sorridere. Chiedete a 6 blogger di fare altrettanto passando la catena a 6 amici Dopo aver pubblicato il post, segnalatelo all'anello che vi ha agganciato. Allegate al vostro post questa immagine.

http://www.comicomix.com/images/loscarabocchio/Regala_un_sorriso.jpg
1- sorrido al mattino, prima non lo so ora perchè sento la voce di rosa
2- sorrido ma forse rido quando rivedo Troisi e Benigni
3- abbiamo un piccolo pesce rosso se ne occupa martina mia moglie sorrido quando
la sento parlare con lui
4- mentre mi addormento con il rumore dei cartoni animati, sorrido e mi raggomitolo
5- se c'è una giornata di sole e c'è vento e si vedono le case nitide sorrido dentro
di me, perchè è uno spettacolo meraviglioso
6- sorrido per molte cose, quando sorrido sono bello.
Adesso passa la palla a Medita Partenze a Makia a 1ps a BP a Alba basta cosi.

farà piacere un bel mazzo di rose..


Senza parole, si consiglia l'utilizzo della colonna sonora sottostante

********************************

domenica, aprile 27, 2008

alta società

Incredibili le altezze in cui puoi incontrare della gente in montagna, oggi sono tornato in città a me piace il livello del mare e cosi sia.

martedì, aprile 22, 2008

Tangerine man




Questo è un magnifico posto per vacanze, lunghi ozi al caffè Terrasse des Paresseux, clima meraviglioso, l'articolo mette li un po di nomi da Matisse a William S. Burroughs con incursioni dei Rolling Stones e poi ci mettiamo pure Kerouac e Ginsberg e perchè no Bacon e Capote, insomma era ed è un post interessante, non pensateci nemmeno se avete meno di 5 o 6 mesi di tempo, lo dico sopratutto per quelli che a causa del nuovo governo se ne vogliono andare, questa è una bella alternativa a prezzi moderati, e vizi smisurati.

lunedì, aprile 21, 2008

are you metereopatic?

No, certo che questa pioggia incessante un po rompe le palle, io oggi monto una
panchetta due sedie e un tavolo dell'ikea, serie Kvarno e poi magari mi faccio un sonno, naturalmente io personalmente non monto una cippa, fa tutto Gustavo il mio amico argentino quello del potrero della pelota che no se mancha.

domenica, aprile 20, 2008

la liberazione, si fa per dire

Fra qualche giorno sarà il 25 Aprile, mai questa festa mi è sembrata cosi
senza padri ne madri, eppure tanto tempo fa ci siamo ammazzati per liberarci
da un malessere insopportabile, con mia figlia, che sarà in vacanza, andremo
qualche giorno su a Gressoney, non festeggerò la liberazione, cercherò quella
festa negli occhi di mia figlia.

venerdì, aprile 18, 2008

me gusta

A questo gioco mi ha incatenato Cuncettamente in breve si tratta di
elencare sei cose che ci piacciono, non stiamo a farla lunga, eccole:

Mi piace il gelato***

Mi piace aver mangiato la frutta a Spotorno nel 1943***

Mi piace baciare intensamente una donna con un grande seno candido***

Mi piace pensare di correre***

Mi piace quasi tutto***

Mi piace il pudore***

ecco fatto adesso dovrei mettere il regolamento e nominare altre sei persone,
non faccio la prima cosa e ne nomino solo 2 che sono sicuro mi perdoneranno,

GdS
Raissa

vivere gli incovenienti, oggi per esempio piove

Le critiche di Aldo Grasso sul Corriere, le leggo volentieri anzi molte volte voglio vedere se il mio giudizio ancorchè grezzo coincida comunque con il suo, quella di oggi
su Ugly Betty, un serial televiso americano,
è un piccolo capolavoro, non so quanti seguano questa vicenda ma fosse anche solo per una persona voglio citare l'ultima parte del pezzo. "La parte più interessante e
profonda di Ugly Betty è che, attraverso il racconto divertente di una segretaria
mal vestita che lavora nel più glamour dei mondi newyorchesi, vengono messi a confronto
culture differenti.Ugly, quando sogna, sogna in spagnolo e quando vive, vive in inglese. Se cerca un conforto ai suoi drammmi esistenziali lo cerca negli scarti alimentari della grande civiltà occidentale: le patatine fritte con il ketchup.
Una vita piena è, nel migliore dei casi, soltanto un equilibrio di inconvenienti."
Ora ditemi voi se non riguarda tutti noi quel vivere un equilibrio di inconveienti, e non ditemi che guardo troppa televisione, devo pur
controllare quello che scrive Grasso.

giovedì, aprile 17, 2008

questo non è un paese per orsi

Dopo l'assassinio di JJ1 in Baviera da parte delle SA di Adolf, anche l'altro fratello
JJ3 è stato assassinato in Svizzera da sicari nazionalisti, anche se la notizia è di qualche giorno fa, non si puo non leggere in questi episodi di lotta alla clandestinità, entrambi gli orsi erano espatriati clandestinamente, la mano longa della Lega, piange la morte dei due figlioletti la madre Jurka, alla quale l'uscente governo, ha regalato un appartamento di 8000 ettari, in evidente sprezzo alle popolazioni
locali.

mercoledì, aprile 16, 2008

allora non mi ero sbagliato

Questa sera mentre ascoltavo l'infedele, mi sorprendevano le riflessioni di Mieli, di
come la sinistra ed oggi il PD fossero completamente assenti a livello di dirigenza
nazionale da Milano e comunque dal nord, e si domandava come mai la direzione del PD
non avesse aperto proprio al nord la sede operativa nazionale marcando cosi un discontinuità con il passato, perbacco mi sono detto Mieli deve aver letto il
mio post che per vostra comodità linko
Naturalmente io sono uno dei tanti che l'ha pensato, e non da ora ma da molto tempo,
la dirigenza pdiessina prima ed il PD ora non l'hanno ritenuto necessario, i
risultati si vedono, state comodi nella capitale venite di fretta qui su, date
un occhiata veloce e poi ancor più velocemente tornate al ponentino, continuerete a
non capire una di di di direbbe ciro, notte a tutti.

diamogli un taglio


Foto di Bram Debaenst Clicca sul cavallo e
senti la voce dello speaker e vai al galoppo. Epperò prenditi qualche secondo per
guardare l'ultima fatica del Monacello "La notte dei trombati"