martedì, marzo 27, 2007

sono favorevole all'industria pornografica

mi nascondo sotto l'armadio perchè il sole non possa raggiungermi, forti brividi
mi scuotono, tremo, e un lamento sempre più forte esce dalla mia gola vorrei ruggire
e invece mugolo, so che non dovrei mettere i piedi in mezzo al mare di notte, ma
c'era da salvare la barca di paperino, raggiungo il letto e sotto mille coperte
continuo a tremare solo spostare una mano mi fa ripiombare nel gelo, mi accorgo
di avere lasciato acceso il pc, i mugolii di piacere non cessano mentre sempre
più sfocate sono le immagini delle emormi tette dove affondano la faccia, uomini
irreprensibili, instancabili professioniste, il mio ultimo pensiero, quando anche
l'ultimo brivido se ne và, è per loro, poi cado nel sonno.

4 commenti:

Espressione ha detto...

a chi era contrario hanno trovato 2 armadi pieni di dvd porno,si vede che se ne intendevano assai per essere contrari....
ciauz.
eSp.

egine>esp ha detto...

mi riferivo alla legge che impedisce
le trasmissioni erotiche anche durante la notte possibile che siano
cosi cechi e cerchino la pornografia
nei posti sbagliati, i contenitori
domenicali soft porn quelli vanno
aboliti, o perlomeno criptati e chi vuole vedere buona domenica o domenica in, almeno paghi.

ciromonacella ha detto...

d'accordo con te
però eliminerei quelle signorine
che si strofinano sui divanetti, è che son brutte, non per altro.

Complimenti per l'insegnante di spagnolo, pure io comincio a breve cervantes, ma la tipa è assai diversa, direi racchia

egine>ciro ha detto...

quelle dei divanetti sono orribili,
ma sono l'ultimo gradino della scala
gerarchica, l'intenzione non è estetica ma è in generale contro
la pornografia, ma tu lo sai meglio
di me, si l'insegnante me la sono
immaginata cosi, purtroppo la realtà
ci tradisce:)