martedì, luglio 17, 2007

Dall’amor che move il sole e l’altre stelle

Qui perso fra le montagne, si discuteva con il Guicciardini ed il Vasari di
un film degli Squallor, precisamente di Arrapao, con l'indimenticabile interpretazione di Tini Cansino nella parte di Ascella Pezzata, lascio
questi piccoli frammenti per testimoniare un attività intellettuale instancabile,
ancorche fatta a 1400 metri sul livello del mare. La battaglia per finire
Underworld è persa, fornirò dettagli, mentre procedo vittorioso con james elroy
che mi diverte molto.

26 commenti:

rip ha detto...

Ciao, comprati arrapao...attività intellettuale intensissima :-D
Buone vacanze!

poldone ha detto...

egine, traspare con vigore dalle tue parole che, di lassù tra i monti, sei più vicino al signore.

Marcoz ha detto...

Adesso Poldone mi deve spiegare come faccio a lavorare seriamente dopo aver letto il suo commento.

Ciao
Egine

1ps ha detto...

Ehi lassuuuuuuuuuu

hahahaha
poldone mi fa troppo ridere se leggo un suo commento prima non riesco più a scrivere

buone vacanze...!!!!!!!!

la parda Flora ha detto...

Non per farmi i fatti tuoi, ma cosa di Ellroy, che gusta anche a me?
quanto al resto, si potrebbe anche pensare che l'ossigenazione del sangue non si è ancora adattata all'altitudine...
:-D
Ah, ovviamente buona lettura.
ciao

ugolino stramini ha detto...

egine, quello che dice la parda flora è da considerare seriamente, o in alternativa, anche l'ipotesi-poldone può andare.
Fattostà che l'abbinamento Guicciardini-Squallor può essere frutto solo di uno stato di alterazione.
Ho, ahimè, capito solo ora la storia della "k" del tuo commento (passa da poldone a vedere)

1ps ha detto...

Ugolino non dissacriamo le battute dell'Egio per mettere contro persone che nemmeno si conoscono

ripeto prima del giudizio esiste sempre un margine di tolleranza, e copiando e incollando commenti non è detto si formi nemmeno un'opinione

egine fa una battuta su un tema
te una questione di stato

egine ha detto...

>rip leggo tre le righe vaghe
allusioni, che rifiuto, seppur
vincitore per ben tre volte
il campionato onanistico della
valle d'aosta

>poldone hai presente il culto
di tini cansino ?

>ciao marcoz sempre a lavorare
meno male che c'è poldone

>1ps baci freschissimi


>lapardaflora "i miei lati oscuri"
l'ossigenazione non centra, arrapao
è il giusto antidoto contro la montagna

>ugolino uso guicciardini ma anche
roby facchinetti è spesso un mio
interlocutore, se leggi sopra
capisci perchè straparlo di
arrapao


>1ps forse hai frainteso ugolino
cerca sempre un briciolo di verità
ed onesta, e per questo lo ammiro,
anche se in modo diverso anche
quello scassacazzi di poldone
cerca un briciolo di originale
verità, mi spiace non potergli assestare anche una pedata
perchè so con sicurezza che apprezzerebbe.

alba ha detto...

il livello è alto comunque ... 1.400 metri, mica "pizza e fichi"... come dice una attrice romana che ahimè mi si propone spesso in questi giorni!

Teresa ha detto...

Egi, fai un bel respiro anche per me, che qua si boccheggia

ugolino ha detto...

egine, troppo buono, non merito le tue difese, dopo che ti ho maldestramente tirato dentro un battibecco con 1ps che stava già tirando fuori di nuovo l'MG dei vecchi tempi.

1ps, però non ho capito quali sono le persone che non si conoscono che rischiavo di mettere contro. A chi ti riferisci? Non a rip, spero!

cuncetta ha detto...

Pensieri aulici da queste parti.
Nu vas' azzeccuso Eggì e goditi le vacanze.

Anonimo ha detto...

vacci piano con queste abbuffate e con i prossimi dispacci dalla montagna, l'eterogenesi lassù è sempre in agguato.

avantè

ilMaLe ha detto...

Che filmoni! Vasari e il Guicciardini davanti a certi film chissà che direbbero!

egine ha detto...

>alba il livello sempre altissimo
cara albetta, vasi affettuosi

>tess immagino anche per te vasi freschissimi

>ugolino è solo quello che penso,
1ps è un bene prezioso, chiarisciti
con lei

>cuncetta mi manchi assai tu la
cumpagnetta bp e il cumpare ciro:)

>avantè prima di tutto grazie della visita, poi tappa dopo tappa
secondo la miglior tradizione del
Vico, penso di raggiungere il fine
ultimo l'indifferenza verso la
bellezza femminile che si manifesta
anche in montagna, dannate !!!

>ilmale parole sante, ti assicuro
che si divertirebbero:)

specchio ha detto...

L'aria fina dei monti aiuta la
commistione fra cultura alta e cultura bassa e il risultato è un post ameno come questo...
Passeggia, passeggia al fresco, che qui si cuoce.

Ugolino Stramini ha detto...

egine, io l'impegno ce lo metto, ma trovo qualche difficoltà a chiarirmi con 1ps; ho l'impressione che continui a nascondersi dietro il velo; è capace di mostrarti le ferite più profonde, ma non permette mai di incrociare il suo sguardo.
E ride alle battutacce di poldone :)

egine ha detto...

ciao specchio, passeggio nel fresco
con 13 bastoni qualche pallina, e delle buche da riempire, grazie
della visita buone vacanze presto
spero

egine ha detto...

ugolino carissimo, ci vuole pazienza l'intransigenza di 1ps,
più che altro è per l'abito che indossa, ma la sua natura estremamente generosa, è pronta
per ricevere altri stimoli tu devi
solo essere l'ugolino che tutti
conosciamo e alla fine cederà,
io comunque non manco mai di scodinzonargli fra i piedi:)

egine ha detto...

>lapardaflora il titolo esatto
dell'Elroy è "i miei luoghi oscuri"
ma se lo leggi, capisci che non c'è confine fra lati e luoghi, te
lo consiglio, ciao

1ps ha detto...

hahaha egio beccato a scodinzolare!

Insomma ugolino se poldone mi fa ridere che te ne frega a te?
Mica puoi incriminarmi ...

baci x tutti

ugolino stramini ha detto...

1ps, va beh, chi ha orecchie per intendere, in-tenda; gli altri in-sacco-a-pelo!

vulvia ha detto...

Ciao Egi!!!!!
Povero Guicciardini...:P

raissa ha detto...

Ué scinn... e jamme scinn... e porta le foto ca' mica mosso mostrare sempre me stessa!! eheheeh

egine ha detto...

>1ps bau bau

>ugolino quella del sacco a pelo mi è piaciuta:)

>vulvia, macche povero adorano il
volgare (fine allusione)


>raissa, quanno scinno scinno e foto porterò bacissimi

ugolino stramini ha detto...

egine, grazie!