domenica, dicembre 17, 2006

come un volto su un francobollo

Dopo qualche giorno nel villaggio turistico, inutile che vi spieghi, voi conoscete
quel microcosmo che si ripete inalterato, quale che sia il paese che lo ospita
ho deciso di dimostrare a mia figlia che ci trovavamo in Egitto, non avendo
piramidi o templi nelle vicinanze, ho optato per il dromedario e per la tenda
beduina, e difatti in groppa al dromedario siamo arrivati alla tenda, la viveva
la tipica famiglia beduina, il capofamiglia, moglie(una sola data l’esiguo numero di cammelli) e figlia, velate e operose,
figli e cognati nullafacenti, tramite la guida, ho saputo della loro antichissima civiltà,
di come le donne abbiano un ruolo fondamentale, quello di faticare, mentre agli
uomini è riservato un ruolo più politico, bere il tè sdraiati nella tenda ascoltando
le parole del saggio capofamiglia, giacche i figli vengono tenuti bel lontani dalla
scuola, casomai potesse compromettere le consolidate tradizioni , intanto che
ascoltavo, mi appariva di tanto in tanto l’immagine di Welby, non l’uomo
sofferente con tutta la sua tragedia, ma come un volto su un francobollo,
anche lui prigioniero di una antica civiltà, e di queste immutabili tradizioni,
il ragazzo mi stava porgendo la tazzina di tè alla menta, bevuto quello
ce ne siamo tornati al villaggio.

9 commenti:

Marcoz ha detto...

Another one bites the sand.

(eh, tu vieni da me a scrivere in francese…)

egine ha detto...

who bites the sand ?

Marcoz ha detto...

A star sdraiati in una tenda a bere the nel deserto può succedere di mangiare un po' di sabbia, immagino. E questo passi…
Ma costringere un uomo a farlo, un uomo sdraiato in un letto senza speranza, non va… non va…

egine ha detto...

Marcoz, appunto non va, e questo
era il senso delle mie riflessioni,
arcaiche tradizioni beduine, con altrettanto arcaiche tradizioni cristiane, in entrambi i casi
il risultato mi sembra barbaro.

Ciro Monacella ha detto...

L'arcaico resti nei libri.
Non a caso arcaico.
Cazzo, l'uomo dovrebbe aver raggiunto il punto in cui può selezionare le tradizioni da recepire! O no? O forse fa comodo così..

egine ha detto...

Ciro, l'uomo dovrebbe, ma non lo
fa anzi l'ultimo si nasconde dietro
una legge che non c'è, si va
avanti con tutta la vigliaccheria
disponibile.

davide ha detto...

bentornato Egine,
non mi dilungo ché il tema è tosto

Anonimo ha detto...

non è ironico e/o sarcastico:
le donne non hanno la TV!

Di manhattan mi innmorai da subito: le tradizioni insieme fan minestrone buono e piano piano le le radici si seccano, godo nel vederle morire! a NYC solo qualcuna oramai sopravvive come roba per artisti e poeti, es: "le straordinarie eccezioni dell lingua italiana" (è dell' amico Robert Viscusi) nelle fantasie degli scrittori italiani americani... sono come i pini del Gianicolo: cose da arredo urbano.

http://raccoon.ilcannocchiale.it

egine ha detto...

che muoiano, coon, vuoi dire anche noi come pini del gianicolo, siamo
solo arredo urbano ' stanotte non ci dormo :)