lunedì, aprile 16, 2007

mettiamo i baffi al dadaismo



LE TUE GIOCATE AL 5 5 5 : 5
Dada e Vinci senza paura a imperitura memoria!
Cominciamo dai fondatori cosi a caso il poeta Tristan Tzara, qui poesie dadaiste e qui
le istruzioni per il Cut-Up cioè il dada via internet, a seguire l'inventore dei baffi Marcel Duchamp,
poi la figura
di Hans Richter cineasta e pittore di laboratorio senza baffi ma con il link sulla sua foto,
tanto per avere un assaggio del cinema e della musica dadaista,


poi saltando a piè pari le due guerre mondiali arriviamo ai New Dada, gruppo musicale
italiano consegnato alla fama nel Cantagiro del 1966 un breve filmato di quei fantastici momenti, per gli appassionati del click,

il leader dei
New Dada Maurizio Arcieri, lasciato il gruppo forma con Christina Moser i
Krisma un altra pagina irrilevante della musica italiana, solito click
e qui finiscono
le celebrazioni del dadaismo nel modo più aderente al loro manifesto.
La Scaramanzia
qui al contrario di GdS temo di non avere un lungo elenco di cose da
cui sfuggire, preso come sono stato a soddisfare i bisogni primari, fame sete
copule primitive, non ho avuto il tempo per sviluppare sofisticati riti scaramantici,
stessa cosa per i numeri
con l'aggravante di essere tonto in matematica, comunque mi sono sempre stati
oscuri, e se proprio devo, questo è il numero magico 11531 cioè tanti sono i visitatori di questo blog
da quando ho messo il contatore il 16 Maggio 2006, due mesi dopo che lo avevo
messo online, mi sono dimenticato di festeggiare il primo anno di vita, potrò
rifarmi con il primo anno di counter. Questo è Il gioco del Coon e io ho fatto "del mio meglio"
come dice Daria Bignardi.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissimo !!!! è anche un ottimo mini-portal per Dada!
complimenti
http://www.raccoon.ilcannocchiale.it/

egine>coon ha detto...

grazie Coon !

GdS ha detto...

a parte la bellezza "minore" (ma è un complimento) di tutti i tuoi post ed il significativo opposto motivo per cui non ho postato per il coon (troppe scaramanzie, ma è lungo da spiegare, lo farò col tempo...) resta il fatto che Cristina Moser era una gnocca clamorosa, protagonista di più di un sogno erotico-onanistico...

egine>GdS ha detto...

grandissimo gds come hai colto nel
segno devi sapere che ho cercato
ovunque immagini della Moser che
rispecchiassero la sua gnoccaggine,
non ne ho trovate, li ho conosciuti entrambi, prima lui in quanto brera era il porto e poi è arrivata lei
chiaramente prima fan e poi moglie,
sarebbe bastato un niente, ma quel niente non è mai arrivato:)

studium ha detto...

Sbaffeggi benissimo, bello!

egine>studium ha detto...

grazie dela visita e del complimento:)

Anonimo ha detto...

la gnocca clamorosa ti manda a ffan culo
irrilevante sarai tu che sai mettere solo baffi a foto non tue
christina moser

egine ha detto...

cristina pensa a quando eri una gnocca clamorosa, e fattene una ragione be happy and take care

Anonimo ha detto...

Beh, vabbè, se i Krisma sono una pagina irrilevante della musica italiana allora devi mettere i baffi a tutti, da Modugno a Vasco.

egine ha detto...

non confondere i giganti con i nani,
e poi si parlava di dadaismo ecco perchè ho citato maurizio e cristina,
che pur nella loro irrelevanza occupano il loro spazio in quel
particolare momento musicale.

burro e marmellata ha detto...

Dada is not dead

egine>burroemarmellata ha detto...

and never will!!