lunedì, novembre 30, 2009

cambiamo la legge sui pentiti!


Dov'è la novità -click

Ps. la serie dei soprano è stata giudicata la serie più bella del decennio. E gia che ci siamo non dimentichiamoci di strozzare anche David DeCesare

24 commenti:

Ugolino Stramini ha detto...

In attesa che arrivi l'immancabile gians a citare De Andrè e i suoi giudici, premesso che non ho mai viso i soprano, Dell'Utri è innocente sino a sentenza definitiva. Come? Già fatto?

egine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
egine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
egine ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
egine ha detto...

sono tutti miei ho ripetuto eggià ben 5 volte, forse mi
sembrava una gran risposta sorry

Tess ha detto...

ma pure Francis Ford Coppola

egine>tess ha detto...

Tess, lui per primo ci pensa Sollozzo!!!

GdS ha detto...

Troppa politica in questo blog. Non si vede una tetta da una settimana (e l'ultima non era neanche così straordinaria).
Dissento!

egine>GdS ha detto...

io ti capisco, ma devo alternare dei momenti
di estrema erotizzazione con altri che dedico
a riflessioni più in sintonia con la mia natura
del momento, ora sono nel periodo blù, che fa rima
con tette non ce ne sono più, appena raggiungo
il periodo rosso, tette a più non posso!!
abbracci e felicità per la casa

davide ha detto...

oh ma lui (il protagonista) non è gds spiccicato?

egine>davide ha detto...

Davide direi che gli assomiglia, solo che GdS è
molto più cattivo

Ugolino Stramini ha detto...

... e non mi risulta prediliga il vino bianco, roba da parvenu .

GdS ha detto...

In questo momento sto ordinando 50 barbatelle miste per l'impianto di vigneto familiare. Pur non prediligendo il lambrusco, essendo pianta indigena non posso esimermi dall'averne un terzo mixato a Barbera e Sangiovese (cosa ne verrà fuori lo scopriremo solo vivendo...)
Il Soprano in effetti si atteggia a me nel mio periodo bianco (delle tette mai mi stanco).
Vi penso sempre, vi ricordo nelle mie preghierine serali, intitolerò un albero ad ognuno di voi.

egine>ugolino ha detto...

Ugolino difatti hai letto mette del lambrusco, periodo
giallo, vedo una tetta e sballo!!!

egine>gds ha detto...

GdS immenso, non sapevo manco che esistessero
le barbatelle devone essere del periodo amaranto,
sulle tette non ho mai pianto!!
spero che il tormentone dei periodi si diffonda, perchè
a me diverte un sacco!

egine>gds ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
GdS ha detto...

dicasi barbatelle gli innesti di vite che prefigurano la vite stessa. sono evidentemente nel mio periodo verde: con le tette ci si perde.

Ugolino Stramini ha detto...

Un ginepro gradirei,
se mi pensassi, ben nodoso;
al tormentone ardito oso:
su due tette dormirei.

egine>gds ha detto...

Barbatelle preveggenti io le guardo con le lenti!!!

egine>ugolino ha detto...

Ugolino benvenuto i tuoi versi son diversi, ma
il concetto è assai chiaro, sol due cose possiam
fare se abbondiamo nell'ardire, sulle tette possiam dormire e aggiungiam un po morire! ma rimane
qui in sospeso il colore preferito forse il bianco con il nero, con le tette mai dispero.

Marcoz ha detto...

Leggendo questa serie di commenti, mi viene in mente una parola: sinestesia.
Sarà che le tette stimolano i sensi (e li confondono, pure), anticipo che domani pubblicherò qualcosa per ricordare le zizze. E, visto che si parla di soprano, sarà qualcosa di musicale, nonché di esotico.
Insomma, se vi scappa la scopatina, grazie a me e con la complicità di un bicchierino giusto, domani a quest'ora potreste aver vissuto la crisi mistica del dopo orgasmo (fammi un cenno, Egine, se esagero).

Buona serata

egine>marcoz ha detto...

convivere con tette livemente assimetriche credo
si possa fare, attendo domani con curiosità, notte

gians ha detto...

Leggo tutto con piacere ma le tette si fan chimere, a chi immancabilmente mi chiama in causa sappia che potrei da lui andare in pausa. Ciao Egine.;)

egine>gians ha detto...

Gians a cosa serve petulare qui c'è un amico a
rinfrancare, or suvvia prendi un colore quale
che sia e che le tette non porti via!!!