mercoledì, ottobre 10, 2007

nel gabbio a vita


Prima del post è necessario esporre il bollino bleah gentilmente offerto da Marcoz

La foto di (Natacha Pisarenko/AP) su Timesonline, coglie al meglio la faccia da carogna
del capellano militare argentino Christian von Wernich, in servizio presso la polizia
argentina durante il periodo 76/83, tutti i dettagli alcuni racappriccianti qui
sul Corriere il processo ha messo in luce non solo la
singola responsabilità, ma che ampi settori della società argentina, appoggiavano
la dittatura militare. Dopo aver vomitato tornate al post di sotto che è invece
allegro e scanzonato(ma come parlo)

8 commenti:

Marcoz ha detto...

Ti serve il "Bollino Bleah", per caso?

egine>marcoz ha detto...

si certo, mandamelo che lo metto

Marcoz ha detto...

Arriva…

egine>marcoz ha detto...

come vedi sono gia passato oltre,
fa troppo schifo

Cav. Marcello Stacchia ha detto...

Giovanotto,
questo visetto non mi è nuovo, lo sa?
Negli anni 60 era il aiuto-viceparroco nella Cattedrale di S.Geronzio, qui a Misterbianco.
Beh, lo dovettero cacciare perchè durante la messa, al momento dello scambio del "segno di pace", era solito tenere nel palmo della mano un piccolo congegnetto che dava la scossa... lo stronzone! (e mi scusi il linguaggio scostumato!).
Vedo che il bastardone ha fatto anche di peggio, successivamente...

Cordialità,

av. Marcello Stacchia

egine>Cav.Stacchia ha detto...

mi scuso se questo pezzo di merda
non riesce a mettermi nessuna voglia
di scherzare, ma lei Cav.Stacchia
è uomo sensibile e certamente capirà

Cav. Marcello Stacchia ha detto...

Giovanotto,
se lei mi cobnoscesse meglio saprebbe che non scherzo mai.
Soprattutto sui pezzi di merda.
Cordialmente,

cav. Marcello Stacchia

egine>Cav.Stacchia ha detto...

ne ero certo, carissimo Cavaliere,
le invio cordiali saluti, sempre
aff.mo

egine